Progetto Liceo Sportivo

PROGETTO LICEO SPORTIVO

La Societa’ Nazionale di Salvamento Sez. di Vigevano propone un corso di formazione per la professione di Bagnino di Salvataggio rivolto agli studenti dell’ Istituto Tecnico come da programma di seguito illustrato.

Gli incontri avranno come tematica il soccorso in acqua e il primo soccorso; si articoleranno in diversi momenti di teoria e pratica; per le classi I – II – il corso sarà propedeutico al salvamento mentre la classe III potrà accedere al corso di bagnino di salvataggio.

Il progetto intende creare quella cultura che possa renderli responsabili per se stessi e per coloro che frequentano spiagge e piscine.
Diventando “Bagnini di Salvataggio”, i ragazzi possono essere determinanti per il recupero dei valori della sicurezza e della prevenzione, in quanto soggetti di mediazione e di sollecitazione nei confronti dei genitori e degli adulti.
Questa iniziativa intende promuovere un percorso innovativo volto all’educazione ed alla prevenzione di comportamenti a rischio associati ai pericoli in acqua, affinché il divertimento non si trasformi in tragico evento. Tale percorso si propone di creare attraverso, uno strumento di stimolo per l’acquisizione della cultura della sicurezza in acqua.

Nell’ottica di un’ azione di prevenzione e formazione finalizzata alla sicurezza ed alla salvaguardia della vita umana in acqua, il progetto si rivolge ai ragazzi delle scuole medie superiori quali soggetti potenzialmente in grado di intervenire in situazioni di emergenza in acqua, presentando l’attività di formazione svolta dalla Società Nazionale di Salvamento, con la partecipazione delle Unità Cinofile
della Guardia Costiera Ausiliaria, associazioni di carattere nazionale facenti parte della Protezione Civile.
Tali competenze oltre ad essere un elemento di auto-protezione, costituiscono la base per una più vasta educazione di Protezione Civile, finalizzabili anche all’assunzione di ruoli professionali nell’ambito delle attività di sorveglianza balneare, in ottemperanza alla legge regionale 8.10.2002
n.26 (Norme per lo sviluppo dello sport e delle professioni sportive in Lombardia).
Lo scopo è anche di contribuire a formare cittadini responsabili, pronti ad agire con consapevolezza e sicurezza nelle emergenze